Cooperativa Mediagroup 98

Settore di attività: Servizi (Comunicazione, eventi ecc.)

Principali dati (anno 2007): 299 occupati di cui 230 donne; 255 soci di cui 192 donne; valore della produzione  7.516.393,00

Ambito: Percorsi di carriera

Progetto: SPERIMENTAZIONE PERCORSI DI CONSULENZA INDIVIDUALE

Descrizione

La cooperativa Mediagroup 98 ha partecipato ad un progetto europeo EQUAL (direttiva comunitaria Equal It-G2-Emi-0031) la cui finalità è stata quella di favorire la conciliazione “tempi di vita – tempi di lavoro”, con particolare riferimento alla componente femminile. Le azioni positive per lo sviluppo di carriera femminile attivate nel 2007 in collaborazione con l’ ente di formazione CESVIP e con il supporto dell’ Università di Modena e Reggio Emilia sono state la sperimentazione di percorsi di consulenza a singole lavoratrici che ha previsto azioni di coaching e counseling individuale, la sperimentazione di percorsi di consulenza all’ organizzazione aziendale che ha previsto l’ analisi delle esigenze di conciliazione dell’ impresa, alla quale è seguita una fase di sperimentazione al fine di elaborare modelli o censire le buone pratiche in atto nella cooperativa.

Ambito: Politiche salariali

Progetto: VALUTAZIONE DELLE POSIZIONI TRASPARENTE PER GARANTIRE LA PARITÀ RETRIBUTIVA

Descrizione

La cooperativa prevede parità retributiva per il superamento dei differenziali di genere attraverso l’ utilizzo di un metodo per la valutazione delle posizioni che utilizza un insieme articolato e complesso di fattori riconducibili a 3 variabili:

• finalità

• competenze

• problem solving

Ambito: Conciliazione

Progetto: ACCORDI SINDACALI PER AZIONI IN MATERIA DI PARI OPPORTUNITÀ

Descrizione

Sono stati siglati due importanti accordi sindacali:

-il primo, firmato il 24 ottobre 2006, è incentrato sulla volontà di attivare azioni positive in materia di Pari Opportunità e di conciliazione dei tempi di lavoro e di vita

-Il secondo, datato 28 ottobre 2007, considera il Telelavoro come una modalità di svolgimento della prestazione lavorativa all’ interno della cooperativa, consentendo così di modernizzare l’ organizzazione del lavoro e di conciliare l’ attività professionale dei lavoratori con la propria vita sociale e familiare. Entrambi gli accordi vanno ad aggiungersi alla buona pratica, ormai consolidata con lavoratrici e lavoratori, relativa alla possibilità di gestire singolarmente e in modo flessibile il proprio tempo lavorativo. L’ articolazione della flessibilità in senso stretto si è poi sostanziata con conseguenti modifiche del normale assetto organizzativo del lavoro, con particolare attenzione all’ orario lavorativo. In particolare, l’ introduzione di interventi di flessibilità organizzativa favorevoli alla conciliazione,è avvenuta attraverso:

• flessibilità orari/turni;

• telelavoro ed orario concentrato,

• prolungamento aspettativa facoltativa;

• priorità utilizzo ferie e permessi;

• congedi;aspettative per conciliazione e studio;

• concessione part time verticali, orizzontali o misti per rientro dalla maternità.

Ambito: Conciliazione

Progetto: STRUMENTI PER LA CONCILIAZIONE

Descrizione

a) La cooperativa ha implementato all’ interno del sistema web una sezione specifica sulle Pari Opportunità e la conciliazione – www.mediagroup98.com/conciliazione - in grado di informare tutti i soci non solo della legislazione vigente, ma anche di quanto nello specifico viene effettuato dalla cooperativa: nell’ home page vengono esplicitate le finalità dell’ azione “questo nostro sito, ha l’ obiettivo di far emergere le buone prassi sviluppate ed implementate da Mediagroup98, dando rilievo alla flessibilità espressa dalla nostra azienda, quella stessa flessibilità che rappresenta un valore aggiunto per i lavoratori, ma anche per la clientela. Attraverso queste pagine, Mediagroup98 aggiornerà costantemente i propri soci e lavoratori su procedure, scadenze, opportunità, perseguendo quella politica di trasparenza ed equità che da sempre contraddistingue la nostra azienda”.

b) L’ erogazione di “voucher di cura” ai lavoratori richiedenti: azione che si è so stanziata con il finanziamento del servizio di babysitting per una lavoratrice in posizione di responsabilità, attività che ha consentito il rientro al lavoro in un momento di particolare esigenza da parte della cooperativa con evidente beneficio reciproco.

c) Un altro strumento di flessibilità molto utilizzato dai lavoratori della cooperativa, sia per motivi personali che di studio, è l’ aspettativa: Mediagroup98 infatti prevede in aggiunta alle aspettative previste dal CCNL e dalla legge, anche una aspettativa da regolamento interno per motivi di studio o familiari, fino ad un massimo di 6 mesi. Nell’anno 2007 mediamente ogni mese sono stati assenti per aspettativa 14 persone (circa il 5% dell’organico), di cui 8 per maternità e 6 per motivi di studio o familiari.

Ambito: Partecipazione e governante

Progetto: BABY SITTING DURANTE L’ASSEMBLEA DEI SOCI

Descrizione

Attivazione del servizio di babysitting in occasione dell’ Assemblea dei soci, per l’ organizzazione del quale sono stati predisposti e distribuiti ai soci i moduli di richiesta del servizio.